Skip to content

#12 – La prodigiosa matematica del Dollar Cost Averaging

INCASSAFORTE

Questo post non sarà molto lungo, ma dal punto di vista della sua importanza didattica vi consiglio di seguirlo con grande attenzione.

Spesso ho scritto che bisogna sempre investire il rimanente, un pezzettino alla volta, per beneficiare del cosiddetto Dollar Cost Averaging.

Di cosa si tratta, nella pratica?

Niente di più semplice:

  1. Ogni mese, mettete da parte una cifra fissa, più alta possibile.
  2. Ogni mese, investite quella cifra nell’index fund di vostra scelta.

Investendo sempre la stessa cifra ad intervalli regolari (una volta al mese, a trimestre o all’anno, è indifferente), vi renderete immuni al rischio di investire tutti i vostri soldi in un momento di massima valutazione (ossia “comprare alto”)

Certamente, mi rendo conto che cosi facendo avrete anche la certezza di non investire (solamente) in un momento di minima (“comprare basso”, che massimizzerebbe il vostro rendimento), ma ricordatevi che:

  1. Nessuno ha la palla di cristallo. Se…

View original post 514 more words

Advertisements

#23 – Il prossimo crack finanziario e’ alle porte.

INCASSAFORTE

Praticamente dall’inizio di questo blog ripeto allo sfinimento quelle che io considero le semplicissime regole per diventare ricchi.

Le regole sono sempre le stesse:

  1. Spendete meno di quanto guadagnate.
  2. Createvi un cuscinetto di emergenza il prima possibile.
  3. Investite il rimanente.

Me Cojoni la reazione di vostro nonno – e’ sempre bene ribadirlo Investire e’ fondamentale perché:

  1. Nel lungo periodo la borsa va sempre su.
  2. I soldi investiti generano soldi, sotto forma di dividendi: ad oggi (16 ottobre 2016) degli ipotetici 100.000 euro investiti in un un Index Fund Europeogenerano circa il 3.5% lordo, pari a 2.590 euro netti all’anno (tassazione italiana), senza muovere un dito.

Se continuerete su questa strada per qualche anno, vi ritroverete invariabilmente in una situazione economica in cui il valore totale dei vostri investimenti, a causa delle fluttuazioni di borsa, potrà variare in una settimana di cifre molto maggiori del vostro stipendio mensile.

Questo vi darà…

View original post 890 more words

#44 – Come passare a Vanguard in poche semplici mosse.

INCASSAFORTE

Molto spesso, mi viene richiesto quali ETF indice io acquisti personalmente.

In un mio precedente post ne consigliavo tre, di cui due sono emessi da Vanguard.

Vanguard è la società fondata da John Bogle, il padre degli Index Funds, ed è ad oggi il secondo emittente al mondo di ETF dopo Blackrock (quelli di iShares).

Due sono le caratteristiche distintive di questa società.

  1. I costi di gestione, spesso i più bassi sul mercato.
  2. Il fatto che Vanguard sia di proprietà dei fondi stessi.

La prima caratteristica ha vantaggi evidenti per l’investitore, in quanto un costo più basso è una zavorra minore sui rendimenti, che a parità di indice tracciato risulteranno migliori.

Rendimento fondi a seconda dei TER

La seconda caratteristica invece è meno immediata, ma è fondamentale.

Normalmente, le società emittenti fondi o ETF sono società private, a scopo di lucro: pensate a Mediolanum, Blackrock, Intesa, ecc.

Il loro primo obiettivo è di guadagnare soldi…

View original post 1,221 more words

UPDATE: Portafoglio Ivestimenti.

INCASSAFORTE

Portafoglio Investimenti al 24 02 2019

Rispetto all’ultimo aggiornamento di ottobre, la mia asset allocation si è spostata nuovamente verso l’azionario, che passa dall’83% all’85% del totale.
Questo è dovuto al fatto che, durante il mini crollo di fine 2018, ho investito una quantità abbastanza considerevole di soldi extra (intesi come “in aggiunta a quelli investiti automaticamente”) in azioni.

Questo è il mio split tra ETF e Azioni, con la relativa performance (dividendi esclusi) dal 1 gennaio 2016 ad oggi.
E’ interessante notare come, nonostante il gran casino nei mercati a Novembre – Dicembre 2018, siamo praticamente nella stessa situazione di inizio ottobre (ragione numero 152276378386 per non farsi prendere dal panico).

La differenza di performance tra ETF ed azioni singole diminuisce leggermente, ma rimane per ora a favore di queste ultime.

Come ricordo sempre, contando che sono solo due anni e mezzo che tengo traccia delle performance, non…

View original post 849 more words

http://vibrisse.wordpress.com

http://vibrisse.wordpress.com/tag/pierluigi-tamanini/

 

Hello world!

Welcome to WordPress.com. After you read this, you should delete and write your own post, with a new title above. Or hit Add New on the left (of the admin dashboard) to start a fresh post.

Here are some suggestions for your first post.

  1. You can find new ideas for what to blog about by reading the Daily Post.
  2. Add PressThis to your browser. It creates a new blog post for you about any interesting  page you read on the web.
  3. Make some changes to this page, and then hit preview on the right. You can always preview any post or edit it before you share it to the world.